Advertising

bdsex porno free


Sulla strada, lo sposo parlava costantemente al telefono. “Non puoi essere serio! Andiamo, e ‘cosi’ bello? Non credo. Ok, mandami qualche screenshot!”Sono caduto in un sonno profondo quando ho sentito queste parole. Sono stato devastato da orgasmi successivi a questa età e la più grande eccitazione della mia vita. Da fuori della macchina, lo sposo ha detto, ” Mamma, svegliati!”Quando ha detto, eravamo quasi alla fine della strada, ho visto che eravamo a una fermata. “Mi sono fermato per una tazza di tè!”ha detto. Ci siamo seduti, mi ha detto tè e bevanda energetica per lui. Lo sposo si guardò intorno a noi e non parlò affatto. Poi all’improvviso, ” C’è una spiegazione per quello che hai fatto ieri sera?”chiese.

Rimasi in piedi con la mia tazza di tè in mano, guardando fuori, incapace di rispondere. Sussurrando in modo che ciò che ha detto non sarebbe stato ascoltato, ha detto che stava chiacchierando con il suo migliore amico ieri quando si è addormentato, che il suo amico, che ha visto tutto sulla webcam, ha registrato alcuni momenti e gli ha inviato screenshot. Ha detto che se non gli piaceva molto Banu (mia figlia), stava pensando di chiamare e raccontare tutto. Quando ha gridato “Stop”. Mi prese la mano e mi mise a tacere, chiedendo perché stavo facendo questo. Non avevo un posto dove correre o una bugia. Prima che potessi guardarlo, ho timidamente detto in poche frasi come ho guardato la mia vita sessuale, che non era davvero finita e come li ho visti fare l’amore, in silenzio. Mio genero si è seduto in silenzio per forse 15 minuti. Guardò i testi che aveva ricevuto sul suo telefono, le foto di me e mi mostrò le foto di me che sputava sperma e premeva le mie grandi tette sul suo viso.

Volendo morire, disse: “Non sapevo cosa stavo facendo, credimi, perdonami!”Quando ho iniziato a piangere, lo sposo si alzò e se ne andò senza dire nulla. Pensieri come gettarmi sotto un’auto o scappare mi correvano per la mente. Pochi minuti dopo, è tornato e mi ha consegnato un fazzoletto. “Sto cercando tua figlia!” dire. Pensavo di avere un infarto in quel momento. “Ciao amore mio, sono appena tornato a casa dal lavoro, non partiamo a quest’ora, anche tua madre è stanca, abbiamo detto a tua madre che verremo presto domani!” dire. Mi ha consegnato il telefono, e ho ripetuto la stessa cosa, balbuzie. Quando riattaccò il telefono, mentre guardavo il mio sposo con occhi interrogativi, mi prese la mano e la sollevò, ” Non parlare e non piangere, vieni con me!”ha ordinato. Abbiamo camminato, dirigendoci verso il Motel sul lato della fermata.

Mentre cominciavo a dire “Ma But” mio genero disse: “Ho detto zitto!” dire. Mentre stavo solo piangendo al tavolo, mi sono reso conto che mio genero aveva preso una stanza al Motel. Entrammo nella nostra stanza, dove nessuno avrebbe sospettato, la triste, velata vecchia e il giovane elegante che teneva sul braccio. Quando sono entrato, ho detto, “Guarda, mio figlio son” Lo sposo, d’altra parte, ha preso una birra dal mini frigo accanto al letto e l’ha aperta senza guardarmi. Mentre cercavo di aprire la bocca, lui taceva dicendo: “Non hai niente di cui parlare.”Si tolse giacca, camicia e pantaloni, lasciando solo pugili. Mi disse: “Spogliati e vieni da me. Ma tieni il velo.”ha detto comandando. Non riuscivo a muovermi.

Si avvicinò a me, sbottonandomi prima il cappotto lungo. Quando ho detto “Figlio, guarda”, mi ha interrotto di nuovo dicendo ” Stai zitto o prendi il telefono e dì a tuo marito perché siamo qui”. Piangevo perché ero in piedi. Poi si tolse la camicia a maniche lunghe senza accarezzarmi, andò dietro di me e tirò giù la mia gonna lunga senza decomprimerla. Mentre mi trovavo in mutande e le mani di fronte a me, ha fatto un giro intorno a me e mi ha studiato. Mi tirò le mani lungo i fianchi mentre cercavo inutilmente di coprire la parte anteriore delle mie mutandine e il mio seno con le mie mani. Mi ha preso il petto.”Sei meglio di quanto mi aspettassi, vediamo cosa sai!” dire. Ero arrabbiata perche ‘ mi trattava da stronza. “Ora basta”, mentre mi chinavo per riavere i miei vestiti, mi afferrò per un braccio e mi gettò sul letto. Mi strinse le braccia e si chinò su di me. “Non scappare, mangerai il vivente, non il dormiente!

Non farmi usare le foto che ho”, ha detto. Si alzò di nuovo e finì la sua birra in un sorso. Ero disperata. Stavo cercando di proteggermi come una palla, tirando le gambe e le mani al petto. Si sedette accanto a me con la mano sul mio ginocchio. Si chinò nel mio orecchio e disse: “Tu sei mio fino al mattino, poi ognuno andrà avanti con la propria vita!” dire. Non ho potuto rispondere. Non potevo parlare di paura, rimpianto, vergogna. Ha iniziato a baciarmi il collo e accarezzare le mie grandi tette sopra il reggiseno. Non rispondevo. Con l’altra mano, atterrò sulla mia gamba, che avevo stretto saldamente sul mio ginocchio. Ha lasciato andare quando mi ha visto girare la testa quando ha allungato la mano per baciarmi che non ho reagito.

Si alzò in piedi, studiandomi di nuovo. Quando ha detto che ha rinunciato, si tolse i boxer, si sdraiò accanto a me e cominciò a baciarmi le gambe e ad accarezzarmi i fianchi con le mani. Conosceva la sua forza, e lo ha fatto per scuotere il suo grosso cazzo mezzo vicino alla mia mano sotto il mio naso. Ha toccato la mia fica sopra la mia biancheria intima mentre le mie gambe raccolte mi afferravano il culo e mi leccavano le natiche da sole. Lentamente, le sue labbra uscirono dai miei fianchi alla mia fica e tirò le mie mutandine di lato, mise il primo bacio sul mio culo e lo separò con il dito.
Allo stesso tempo, era nella posizione 69, il suo grosso cazzo oscillava verso la mia bocca. “È mai una bugia?” dire. Quando non c’era suono, chiese di nuovo, questa volta gridando ” No! Ho detto.

“Stasera tutta la tua verginità sarà sparita, che ti piaccia o no”, ha detto. Nel momento in cui la sua lingua ha toccato la mia figa, mi sono completamente lasciato andare. Rendendomi conto che non sarei stato in grado di eguagliare il suo peso su di me, si voltò dalla sua parte, ora il suo cazzo era sulle mie labbra e le sue labbra erano tra le mie gambe. Ha circondato la mia fica con la lingua, mentre le sue mani mi afferravano il culo. Era così lento, non mi ha attaccato così brutalmente come ha fatto il giorno in cui si è scopato mia figlia. Prima stava tagliando il mio clitoride, poi stava spingendo la sua lingua in profondità nella mia fica. Così ho leccato il cazzo che tenevo esitante, e poi ho iniziato a mettermi metà in bocca. In mezzo “ “Guarda i tuoi denti, usa la lingua”, “Continua a leccarlo lì”, ” Sì, è così!”, “Bellissimo!”Mi stava guidando con comandi come.

Stava massaggiando il mio buco del culo con le dita di una mano a coppa il mio culo, e per la prima volta, i luoghi toccati dalla mano di un uomo si stavano bagnando con i loro succhi di figa e saliva. Ci stavamo leccando l’un l’altro in una scomoda posizione 69, e sentivo ancora il calore nella mia fica, il dolore del giorno prima. Improvvisamente ha preso il suo cazzo dalla mia bocca, mi ha trasformato in una posizione di missionario, e questa volta, proprio come ha fatto a mia figlia, mi ha rapidamente scopato di nuovo. La sua lingua e un dito erano avidamente dentro e fuori dalla mia figa, mentre la sua altra mano stava sollevando il culo verso se stesso.

Anch’io mi stavo togliendo il reggiseno e stringendo il mio seno, moltiplicando il piacere che ho avuto. In un minuto o due, la sua pressione sulla mia figa e il suo succhiare il mio clitoride con entrambe le labbra ha portato un’eiaculazione come la scorsa notte. Onde lente in un primo momento, poi un fuoco inghiottendo il mio corpo, e come molte contrazioni elastiche come una vita spessa può fare. Mio genero si è tirato indietro, guardandomi. “Eri proprio come tua figlia! Ma ci sono cose che devi padroneggiare!”‘disse, e si mise in ginocchio e si avvicinò alla mia testa.

Ho capito, prima mi metto la testa del tuo cazzo in bocca. Mi sono seduto più comodamente e ho iniziato ad accarezzare la sua palla con la mia mano. Come ho visto da mia figlia, sono andato giù con la mia lingua alla radice del tuo cazzo e da lì alle sue palle. Mi sono reso conto che mi piace annusare e baciare le sue maestose palle di più, ho iniziato a succhiarle le palle e a prendere le palle in bocca una per una mentre tiravo il suo 31 ° con una mano. “Ben fatto, mi piace, impari in fretta”, ha detto. Ho continuato così per un paio di minuti. Poi ho tagliato la testa a fungo di un piccolo cazzo. Con il suo gemito, mi sono tirato indietro e ho iniziato ad accarezzare il suo grosso cazzo con entrambe le mani. Mio genero ha iniziato a muggire, le prime due gocce sul letto, l’altra sul mio naso, e quelle che sono uscite mi hanno riempito il palmo. Era vestita quando sono andata in bagno. “Cosa è successo?”Ho detto

Andiamo?”in preda al panico. “Niente! Tu riposati, io vado a prendere qualcosa da bere, la notte non è ancora finita!” dire. Ho dormito con il lenzuolo tirato sul mio corpo nudo, la copertina era ancora sulla mia testa, e l’ho tolto e ho fatto un pisolino. Mi sono addormentato. L’ho sentito vagamente entrare nella stanza e fare clic sulla cerniera, ma non riuscivo a muovermi dalla stanchezza. Ha lasciato una borsa sul comodino. Quando mi abbracciò da dietro e si sdraiò, mi resi conto che era nudo. Girò la mia faccia verso di lui e per la prima volta si aggrappò alle mie labbra come un amante. Le sue mani impastavano i miei seni mentre la sua lingua era nella mia bocca.

Anche solo il bacio mi ha fatto bagnare come una ragazza. Ci siamo separati al suono del mio telefono. E ‘ stato mio marito che ha chiamato, e ho riattaccato su di lui, dicendogli la stessa bugia. In quel momento, mi sono reso conto che l’uomo che pensavo di amare per anni non mi aveva dato nulla. Il cazzo che si alzava a malapena quando era giovane, non si alzava mai dopo i 65 anni e, peggio di tutto, ero abbastanza stupido da pensare che tutti gli uomini fossero così. È stato bello bere il succo fresco che lo sposo ha comprato. Nel frattempo, lo sposo ha detto, ” Vorrei che tua figlia aveva quelle tette e culo grosso!”ha succhiato forte e infilò la testa tra i miei seni. Questi complimenti hanno aumentato la mia fiducia in se stessi, “Sono tuoi fino al mattino”, gemetti. Mentre stava succhiando il mio seno, stavo premendo la sua testa e mi succhiava più forte e lo guidava ad attaccare i seni spietati che non erano stati impastati per anni.

Thankyou for your vote!
0%
Rates : 0
3 months ago 38  Views
Categories:

Already have an account? Log In


Signup

Forgot Password

Log In